Particolarmente adatta a resistere alle spinte del vento è consigliata dove non esiste l'esigenza di dare luce e visibilità agli ambienti protetti.


A cavallo tra il 1800 e il 1900 è comparsa a Torino la prima serranda di sicurezza prodotta dalla Pastore. All'inizio era composta da un'unica lamiera ondulata, per poi evolversi e diventare la serranda di tipo Valentina.

Viene attualmente prodotta in elementi pieni che ne garantiscono la massima sicurezza. La lamiera è in ferro zincato ed ha uno spessore variabile dai 7/10 (sette decimi) ai 10/10 (dieci decimi), a seconda del tipo di esigenze. L'unico incoveniente di questo tipo di chiusura è l'impossibilità di rendere visibile la propria vetrina. A richiesta è possibile apllicare nella parte superiore della serranda degli elementi ferritoie, costituiti da fori che permettono l'ingresso di un pò di luce e una leggera areazione. A seconda della larghezza di questo tipo di serranda è possibile scegliere tra 5 tipi di profili per poter chiudere anche la vetrina più grossa.


Calcola preventivo Richiedi informazioni